lunedì 7 novembre 2011

Giornata produttiva

Oggi per fortuna è stata una giornata produttiva nonostante la pioggia. Pare che mi sia dato quella scossa che da tanto cercavo di darmi. Basta poco per sentirsi sereni e sollevati, sono stanco ma è normale dopo un giorno così. Non c'è cosa più bella di quando si riesce a dare tutto ed impegnarsi al massimo, purtroppo non so ancora se i risultati che arriveranno saranno positivi, ma se continuo su questa strada tutto dovrebbe andare bene. Una cosa che oggi mi ha lasciato un po' pensieroso è un episodio capitato oggi pomeriggio. Erano circa le 15:30, sono uscito per andare a prendere le sigarette, ho trovato il tabacchi chiuso così le ho prese al distributore, mentre ritiravo il pacchetto sento ad un tratto un botto provenire da dietro le mie spalle. Mi volto e vedo una signora anziana dalla stazza robusta caduta per terra, non riusciva a tornare in piedi da sola, così mi ci sono avvicinato subito per aiutarla, in quel momento passano altri due ragazzi, li chiamo ma loro fanno finta di non sentirmi e di non vedermi, vedendo la loro indifferenza cerco di aiutare l'anziana signora da solo a risollevarsi, fortunatamente ci riesco, lei mi ringrazia e poi inizia a gesticolare con le mani chiedendomi qualche spiccio. A quel punto mi era venuto un dubbio e pensavo: ma come? Io ti do una mano e tu mi chiedi dei soldi? Non mi dava l'aria di essere una mendicante, è vero che l'abito non fa' il monaco però... Misericordia! Alla fine gli ho dato il resto preso dal distributore di sigarette cioè € 1,50 e lei se ne è andata camminando allegramente come se niente fosse accaduto, vedendola così arzilla non riuscivo a capire come mai non si sia alzata da sola un minuto prima. State pensando anche voi quello sto pensando io? Mah comunque come dice il detto: fai del bene e dimentica, fai del male e medita.